NATIVIDIGITALI

dentro l’Editoria

ZeroSismico torna “Dentro l’Editoria” con un’altra casa editrice di Bologna: NativiDigitali!

foto marco e annalia tabletCASA EDITRICE “NATIVIDIGITALI” (BO)

Nativi Digitali Edizioni, casa editrice digitale fondata nel settembre 2013 a Bologna e rivolta alla sola pubblicazione di ebook, nasce da un concetto: l’unione di cultura e tecnologia, di sapere umanistico e scientifico ai tempi del web. I due fondatori, Marco Frullanti e Annalia Scarafile, hanno in comune questa passione per letteratura e “roba da nerd”: due anni fa sono diventati entusiasti lettori di ebook, col tempo è arrivata la curiosità per il “dietro le quinte”, e il nostro viaggio dentro l’editoria c’è piaciuto tanto che abbiamo deciso di farne parte, a modo nostro.

Perché Editori Digitali

L’editoria digitale ha il grosso merito di alleggerire l’editore di costi fissi e di semplificare il suo lavoro rispetto a quella tradizionale, ma l’attività editoriale resta comunque ricca di sfaccettature e richiede molteplici competenze. Laddove queste non fossero acquisibili da autodidatta o con corsi di formazione, Marco e Annalia hanno stretto legami con altri professionisti del settore, con una maggiore fiducia nel valore delle relazioni e del networking piuttosto che alla filosofia del ghe pensi mi. L’obiettivo è quindi quello del dialogo con altre aziende e associazioni, ma anche e soprattutto con i nostri scrittori e, perché no, i lettori. Il web permette la disintermediazione tra attori del processo editoriale e, senza voler delegare il proprio lavoro ad altri, un approccio di confronto e apertura va a vantaggio di tutti.
Pubblicare solo in formato ebook permette di tagliare non solo i costi, ma anche limiti tecnici e strutturali, dando così spazio alla creatività e alle sperimentazione.

2013-09-03 09.48.03Le pubblicazioni

Basta dare un’occhiata alle collane di Nativi Digitali Edizioni per comprendere l’orientamento delle sue proposte, costituite da testi eterogenei per genere ma con in comune una certa originalità e un certo spirito “contemporaneo”, anche in generi come il fantasy. Il taglio delle proposte è sostanzialmente orientato a un pubblico giovanile, ma ci sono anche autori over-40. Nei 10 mesi dal  lancio sono stati pubblicati 16 titoli, tra cui 2 ebook gratuiti, antologie di racconti, consigliati a chi vuole scoprire le proposte della Casa Editrice.

Gli eBook gratuiti

”Musica in… lettere!” è un’antologia di racconti ad opera di autori e collaboratori di Nativi Digitali Edizioni che si sono “prestati al gioco”, scrivendo 9 racconti brevi ispirati a 9 canzoni. Il risultato è “Musica in… lettere!”, una raccolta che passa dallo swing all’heavy metal, dal pop al punk-rock, dal romantico all’epico, dall’adolescenziale al surreale. Tutti e 9 i racconti sono ispirati a rispettive canzoni; questa la pagina per scaricarlo.
”Storie d’Estate” è un’altra antologia che raccoglie i primi sette racconti nella classifica finale del contest letterario “Storie d’Estate”. Organizzato da Nativi Digitali Edizioni e THe iNCIPIT, il concorso ha raccolto la partecipazione di oltre ottanta scrittori in 5 settimane, di vario genere, con l’estate come tema conduttore.

I lettori sono stati protagonisti, decidendo di fatto la classifica e il proseguimento stesso delle storie con la scelta di una tra tre possibili opzioni alla fine di ogni capitolo. Questa è la pagina per scaricarlo.

Progetti nel presente e nel futuro

eventobolognaDopo lancio e avviamento, un sacco di progetti bollono nella pentola di Nativi Digitali; dopo la collaborazione con il portale di racconti interattivi THe iNCIPIT per il contest “Storie d’Estate”, altre collaborazioni sono in corso con il forum Writer’s Dream e altre realtà. Oltre alle consuete attività di pubblicazione e promozione online, l’obiettivo di Nativi Digitali Edizioni è ora quello di aumentare la visibilità, anche con eventi dal vivo: sono in corso numerose

 presentazioni e eventi, quasi una tournée, oltre alla partecipazione alla fiere, che prevedono anche esperiementi di vendita diretta di ebook tramite un sistema di cartoline con codice. Altre idee e proposte fuori dai canoni saranno annunciate a breve; seguite quindi i progetti di Marco e Annalia su Facebook e Twitter, oltre che sul sito!

 

 

 

 

 

.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *