Valentina D’Andrea (Italia)

20160616_093024Valentina D’Andrea (Lecce 1966),
scenografa ed illustratrice, inventa nel 1999 “Officina di Fantadesign”, uno spazio che si occupa di moda, arte e design, mettendo a dialogare più materiali all’interno della stessa funzione. Le collezioni Fantadesign sono costituite da prodotti realizzati esclusivamente a mano: pezzi unici preziosi capaci di esprimere creatività e ricerca. Produce una serie di accessori per una quotidianità poetica: “stoffe di petali di gelsomino, borsette dai lineamenti di vento, colori come sorsi di passeggiate immaginarie, forme spettinate e ricomposte in fantasie emotivamente docili”.

A Milano ha prodotto per Fiorucci megastore una serie di accessori metropolitani, dal 1997 produce per High-tech megastore una linea di accessori moda design. Nel 1999 collabora con l’azienda “Disegni” per lo styling di mobili e culle in cartone americano. Nel 2004 collabora con l’azienda Prochownick, per la linea donna di Isaseta, come stilista e creativa. Dal 2005 al 2009 collabora, come textile designer per l’azienda “Ap+plus”. I fantaoggetti sono attualmente presenti nei seguenti negozi: “Rinascente” Milano, “Fashion art design galerie” Monaco di Baviera, “Bon Marchè” Parigi, “Mono Edition” Tokio, “Susanna Jabzi” Beirut, “And A” design art-fashion, Tokio, “Arsenes et le pipellettes”, Parigi. Inoltre i suoi oggetti sono in vendita nei book-shop dei
  più importanti musei: Palazzo delle esposizioni, Galleria Borghese, Arapacis, Macro-Roma; Acquario di Genova, Acquario di Livorno, Museo della Triennale-Milano, Palazzo Ducale di Venezia, Palazzo Ducale di Urbino, Pinacoteca di Brera, Cenacolo…

“Un oggetto diventa importante quando è il supporto di un sogno, gli oggetti di Fantadesign sono esercizi dei sensi ed hanno la forza di un onda che porta il peso del sale. L’oggetto, insomma, và prima pensato, poi progettato ed infine sognato: è nel sogno che l’oggetto compie la sua sperimentazione, si carica di verità e funzione. L’oggetto venuto dal sogno ha compiuto il “collaudo sensoriale”.

 

Facebook

 

Frida8

Documento (13)

di default 2016-07-27 alle 11.12.02

.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *